Da Mario di Mario Conson: tra solidarietà e tradizione

Siamo stati a Casavatore in provincia di Napoli alla scoperta di una pizzeria dall’animo gentile e con l’occhio proiettato al futuro

La vita è così, un giorno capita che ti contatta un certo Mario, un giovane pizzaiolo appena 22enne ma con un bagaglio di esperienza gia decennale.
Cresciuto a Napoli nelle pizzerie del rione Traiano che lo hanno visto prima fornaio e poi pizzaiolo, una gavetta obbligatoria a Napoli per chiunque voglia intraprendere questo mestiere, dove conoscere la pizza significa conoscere tutto il suo processo: dalla preparazione alla messa a tavola.
Il suo trampolino di lancio, a soli 18 anni è stato la pizzeria da Mario di Mario Gammardella al rione Traiano dove il maestro pizzaiolo Vincenzo Esposito ha subito visto in Mario il talento.

Ma facciamo un passo indietro: “Venite a farvi un giro a Casavatore? Voglio farvi assaggiare la mia pizza!“, questo l’invito del maestro pizzaiolo Mario Conson.
Per chi non lo sapesse Casavatore è un paesino vicino Napoli a circa 10 minuti di tangenziale dal centro storico.
E’così, dopo aver definito l’incontro saliamo in auto con parte del nostro team e andiamo a trovarlo un giovedì sera.

da Mario di Mario Conson

L’accoglienza è calorossisima, alla porta ci accoglie il manager della pizzeria Enzo De Falco. Questa sera saranno in pizzeria una selezione di Miss Italia dela scorso anno e musica dal vivo con il dj Ciro Flowers.
Sia Enzo che Mario sono del centro di Napoli, provengono dal corso Garibaldi e una volta dentro subito ci offrono un aperitivo, hanno voglia di festeggiare, sono due giovani solari e mettono in gioco passione e professionalità per questa avventura iniziata il 4 luglio 2017.

miss italia

Inziamo con un giro nel locale, ci fermiamo a fare quattro chiacchiere e ne approfittano per raccontarci un pò della loro storia. La pizzeria “Da Mario di Mario Conson” è a conduzione familiare, l’investimento e l’ideazione del progetto è frutto di Ciro De Falco e Giuseppina Galdi che hanno permesso di realizzare il sogno di Mario e Enzo.

Mario ci racconta di tutta la sua gavetta fatta, di come è cresciuto come pizzaiolo e di quanti ostacoli ha affrontato per divenire un pizzaiolo autonomo.

IMG_0888-min

Dopo averci raccontato l’idea progettuale e presentata la parte di famiglia presente nella pizzeria, iniziano a mostrarci i tanti sponsor che credono in loro (Delizie Casearei di Limpido Giuseppe, Selfood.it, Sorelle De Falco, Pinzi Parrucchiere, Aldo Moto, Planet Sun, Signorina, Le Kassandre, Dj Ciro Flowers, Pasticceria Dolce&Fantasia di Antonio Crispino, A.N.P.A.N.A.F.M.C.M) ma soprattutto ci raccontano di due eventi molto importanti che caratterizzano la loro personalità.
Il primo è il “Corso di pizzaioli per un giorno” rivolto a tutti i bambini e alle scuole del territorio che hanno il desiderio di avvicinarsi all’arte del pizzaiolo.

pizzaioli per un giorno
Il secondo è un iniziativa benefica da lodare, perchè oltre a pensare al loro sostentamento Mario e Enzo non dimenticano chi ha bisogno e così, d’accordo con le parrocchie del territorio donano ai senza fissa dimora e ai poveri in generale pizze a portafoglio.
Che dire, un gesto meravoglioso!

Al termine di tutto questo racconto Mario inizia a farci prelibare le sue squisitezze e a parlarci del suo impasto con idratazione al 70% e un riposo dalle 26 alle 36 ore che permette di generare una pasta presente, soffice ed abbastanza elastica.
Con i suoi due forni, uno costantemente mantenuto a 350° e l’altro a 450° riesce a produrre non solo la classica pizza napoletana da 33cm ma anche pizza a metro e saltimbocca.
Tra le tante pizze a menu, ci sottolinea le sue 5 “specialità pizzarie” e la sua “specialità paninaria”, tutte da provare come la Pizza Fritta Sofia Loren, una pizza fritta classica con ricotta, cicoli napoletani, mozzarella, grana, pepe e basilico:

fritta

La Pizza Salmone con salmone affettato, mela verde, provola e granella di pistacchio; la Pizza Tarallo con tarallo sbriciolato, strutto di maiale, mandorle tritate e pepe; la Sorelle De Falco, una pizza divisa in 3 parti in cui 1/3 è ripieno classico, 1/3 DOC e 1/3 margherita; la Pizza Quadrifoglio, suddivisa in 4 parti uguali con 1/4 di pizza fritta, 1/4 salsicce e friarielli, 1/4 DOC e 1/4 marinara:

quadrifoglio

Dulcis in fundo il Saltimbocca Fritto dove l’impasto viene prima fritto, poi farcito e infine…gustato! Insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti!

saltimbocca fritto

La pizzeria “da Mario di Mario Conson” è sicuramente da provare e la sua famiglia è assolutamente da conoscere. Gli auguriamo di diventare presto un trend per quella zona e perchè no di vederli presto anche a Napoli poichè, Mario e Enzo sono sicuramente l’emblema di questa nuova Napoli che vuole cambiare e costruire qualcosa di nuovo.

Il maestro pizzaiolo Mario e il manager Enzo insieme al collaboratore pizzaiolo Giovanni D’Angelo vi aspettano a Via Antonio Locatelli, 34 – Casavatore (200m dall’uscita di Casavatore dell’asse mediano).

Per saperne di più clicca qui

mario coppa